Assunzione di steroidi anabolizzanti dopo un infortunio sportivo

Gli steroidi anabolizzanti possono fornire molti benefici per la salute, tra cui una maggiore tolleranza al dolore e costruzione e rafforzamento muscolare. Per questo motivo, gli steroidi possono essere utilizzati per trattare una varietà di condizioni mediche, malattie o complicazioni di salute, inclusi gli infortuni sportivi.

Lesioni sportive

Gli infortuni sportivi sono causati da incidenti, riscaldamento insufficiente, tecnica inadeguata o sforzo eccessivo. Quasi ogni parte del corpo può essere danneggiata durante lo sport. Le caviglie e le ginocchia sono particolarmente suscettibili agli infortuni, ma possono essere colpiti anche muscoli, ossa, tendini, articolazioni e tessuti connettivi.

Il trattamento per un lieve infortunio sportivo di solito prevede il riposo della parte del corpo interessata per le prime 72 ore. È possibile applicare ghiaccio sulla zona interessata per ridurre il gonfiore e antidolorifici come ibuprofene o Tylenol / Paracetamol possono aiutare a ridurre il dolore causato da lesioni.

Per lesioni più gravi, gli operatori sanitari possono indirizzare la persona a un trattamento speciale, come la terapia fisica. La chirurgia può essere necessaria anche per alcuni gravi infortuni sportivi, come la riparazione delle ossa rotte e la riparazione delle rotture dei legamenti.

Gli infortuni sportivi possono essere prevenuti prendendo le precauzioni necessarie durante la preparazione o l’esecuzione degli esercizi. Riscaldare il corpo prima dell’allenamento e rinfrescarsi dopo l’allenamento può aiutare il corpo ad adattarsi all’inizio o alla fine di un allenamento.

Imparare le tecniche corrette per un particolare esercizio riduce anche il rischio di lesioni e l’uso dell’attrezzatura corretta per l’esercizio da eseguire.

La persona dovrebbe anche essere consapevole del proprio attuale livello di forma fisica e dei propri limiti in modo da non sforzarsi eccessivamente e causare lesioni.

Cosa sono gli steroidi anabolizzanti?

Gli steroidi anabolizzanti androgeni sono variazioni sintetiche del testosterone. Gli steroidi anabolizzanti sono ampiamente utilizzati nella sanità e nello sport.

Gli operatori sanitari possono prescrivere steroidi per trattare problemi ormonali, inclusi pubertà ritardata e ipogonadismo (sindrome da carenza di testosterone).

Gli steroidi possono essere utilizzati anche per trattare condizioni che portano alla perdita muscolare, come cancro, neuropatia periferica, sclerosi multipla e AIDS. Alcuni degli effetti benefici dell’utilizzo di steroidi anabolizzanti includono:

  • Aumento della massa corporea magra
  • Diminuzione della percentuale di grasso corporeo
  • Aumenta la forza e la potenza muscolare
  • Migliorare la tolleranza al dolore
  • Migliorare il recupero degli infortuni

Ci sono molti altri effetti associati all’uso di steroidi. A causa di questi effetti benefici, alcuni atleti fanno un uso eccessivo degli steroidi anabolizzanti per migliorare le prestazioni durante lo sport.

Ci sono anche effetti collaterali associati all’uso di steroidi anabolizzanti, tra cui:

  • Alta pressione sanguigna
  • Calvizie maschile
  • Impotenza e infertilità transitoria
  • Aumento del rischio di rottura del tendine
  • L’umore sta cambiando
  • Depressione
  • Aggressione

Quanto sono efficaci gli steroidi anabolizzanti nelle strutture sanitarie?

Gli effetti benefici dell’utilizzo di steroidi anabolizzanti possono essere utilizzati nelle strutture sanitarie per trattare numerose malattie, malattie e condizioni di salute.

Le piaghe da decubito sono comuni nei pazienti costretti a letto per lunghi periodi di tempo. Conosciute anche come piaghe da decubito, queste ulcere si sviluppano dalla pressione costante sulla pelle lungo le parti ossee del corpo come fianchi, parte bassa della schiena e gomiti.

Le opzioni di trattamento più comuni per le ulcere da decubito sono medicazioni e letti / cuscini appositamente progettati per alleviare la pressione su aree specifiche del corpo.

Poiché gli steroidi anabolizzanti possono aumentare la massa muscolare, possono essere una potenziale alternativa ai trattamenti convenzionali per questa condizione.

Una recente revisione mirava a valutare l’effetto degli steroidi anabolizzanti sulla gestione delle ulcere da pressione analizzando uno studio randomizzato controllato (RCT) che confrontava gli effetti degli steroidi anabolizzanti con terapie alternative.

Lo studio ha coinvolto partecipanti con lesioni del midollo spinale e gravi ulcere da pressione, divisi in due gruppi (uno ha ricevuto steroidi e l’altro ha ricevuto un placebo).

Questo particolare studio ha rilevato che, sebbene l’uso di steroidi non abbia causato effetti collaterali, non vi era nemmeno alcuna prova che l’uso di steroidi anabolizzanti migliorasse la guarigione delle ulcere da pressione.

I ricercatori hanno concluso che “sono necessari ulteriori studi multicentrici ben progettati per valutare l’effetto degli steroidi anabolizzanti sul trattamento delle ulcere da pressione”.

La paralisi di Bell è un tipo di paresi facciale periferica (debolezza muscolare) che causa una paralisi parziale del lato del viso colpito. Le cause di questa malattia sono sconosciute. Diversi RCT e studi clinici controllati (CCT) sono stati analizzati per valutare l’efficacia dei trattamenti steroidei antivirali e solo steroidi per la paralisi di Bell.

Nella revisione sono stati analizzati circa 8 articoli (che includevano un totale di 1.816 pazienti: 896 trattati con farmaci antivirali steroidei e 920 con solo steroidi). Lo studio ha rilevato che il gruppo antivirale trattato con steroidi ha mostrato un tasso di recupero dell’83,6%, mentre il gruppo solo steroidi ha mostrato un tasso di recupero del 76,8%.

Questi risultati mostrano chiaramente che entrambi i trattamenti sono estremamente efficaci, ma i più efficaci sono stati gli steroidi antivirali.

Ciò ha dimostrato che gli operatori sanitari possono considerare il trattamento con steroidi come una potenziale alternativa ai trattamenti esistenti per la paralisi di Bell.

Gli steroidi anabolizzanti possono curare lesioni sportive?

Sfortunatamente, la ricerca che esamina gli effetti dell’uso di steroidi è limitata a causa della riluttanza di alcuni comitati di revisione istituzionali ad approvare l’uso di steroidi anabolizzanti nella popolazione non clinica.

Ciò porta al fatto che la maggior parte della ricerca su questo argomento è condotta su atleti che assumono farmaci da soli. Questi atleti assumono anche altri farmaci e farmaci che possono portare a risultati diversi, rendendo i risultati di questi studi meno affidabili.

L’attività atletica e fisica svolta da questi atleti li rende più inclini agli infortuni, che possono alterare ulteriormente i loro risultati di apprendimento.

Gli steroidi anabolizzanti sono stati studiati utilizzando animali come trattamento per contusioni e deformità. Questo studio ha utilizzato modelli di ratto con contusioni muscolari riproducibili. C’erano gruppi di controllo, steroidi anabolizzanti e corticosteroidi.

Inizialmente, c’è stato un significativo miglioramento della forza muscolare e tetanica nel gruppo dei corticosteroidi, ma in seguito questi miglioramenti sono stati invertiti e hanno portato alla degenerazione muscolare. Il gruppo degli steroidi anabolizzanti non ha mostrato alcun miglioramento iniziale, ma entro 14 giorni ha mostrato miglioramenti significativi nella riduzione della forza del tetano senza degenerazione muscolare. Gli autori hanno concluso che i corticosteroidi erano benefici a breve termine, ma dannosi per il recupero muscolare a lungo termine e che gli steroidi anabolizzanti possono migliorare il recupero muscolare e aiutare a guarire le lesioni muscolari.

Ulteriori ricerche e revisioni hanno evidenziato l’importanza degli steroidi anabolizzanti come potenziale aiuto nel recupero del muscolo scheletrico danneggiato dopo un infortunio. È stato dimostrato che gli steroidi anabolizzanti migliorano il naturale processo di recupero dei muscoli e aiutano nella riparazione dei danni muscolari maligni tossici.

Gli steroidi anabolizzanti hanno anche dimostrato di essere molto efficaci nell’aiutare a riparare i danni ortopedici, assistendo direttamente la ricostruzione scheletrica e la riparazione muscolare, che consente ossa forti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *